Chi siamo

eisho chi siamoChi siamo? Molto probabilmente siamo come te che stai leggendo queste poche righe, siamo persone normali, ma con una grande passione, quella per le Arti Marziali. Crediamo fortemente che le nostre discipline non siano solo degli sport, ma qualcosa di più ricco e più profondo, qualcosa che vogliamo trasmettere, diffondere e condividere.

A partire dai bimbi, per i quali il Judo è una preziosa attività fisica, ma anche un gioco, un divertimento, uno mezzo per socializzare e stare insieme agli altri, con un po’ di disciplina e di educazione.
Per poi passare ai ragazzi, che tramite le Arti Marziali raccolgono soddisfazioni, siano esse agonistiche o tecniche, attraverso gare o esami di cintura.
Infine per arrivare agli adulti, che nutrono per anni le loro passioni e che arrivano anche nell’età “della saggezza” con un benessere psico-fisico che solo le Arti Marziali possono regalare.

Nella nostra Associazione potrai allenarti e apprendere in modo piacevole con un gruppo di praticanti appassionati, seguiti e stimolati da insegnanti altamente qualificati.

Jigoro KanoFin dagli anni ’60 del secolo scorso si hanno notizie di un Club di judo in questo luogo sotto la denominazione di “Eisho” (dal nome del tempio giapponese in cui il nostro fondatore Jigoro Kano iniziò a insegnare judo nel 1882). Sotto la direzione tecnica di diversi insegnanti, il Club ottiene discreti risultati a livello agonistico tra gli anni ’70 e ’80.

Cristina FiorentiniMa il notevole salto di qualità avviene nel 1989, quando assume la direzione tecnica del Club Cristina Fiorentini, la quale, dopo una brillante carriera agonistica che l’ha portata a vincere 10 titoli nazionali, nonché diverse medaglie in campo europeo e mondiale, decide di intraprendere la carriera di insegnante.
Nel giro di pochi anni “Eisho Sporting Club” diventa la società judoistica italiana con più bambini e ragazzi tesserati, decine dei quali arriveranno negli anni a conseguire la cintura nera, segno inequivocabile delle capacità tecniche e di insegnamento di Cristina.
Inoltre, già dai primi anni ’90, presso di noi viene insegnato judo anche a numerose classi delle scuole di zona, all’interno dell’orario scolastico.
Da oltre vent’anni la nostra Scuola collabora con ANFFAS e i CDD di zona, organizzando presso di noi corsi di judo per gruppi di ragazzi diversamente abili.
Sotto la sua pluriventennale guida sono stati quindi migliaia i bambini, i ragazzi e gli adulti che si sono avvicinati al nostro meraviglioso sport.

difesa in rosaNel 2007 tra le pareti dell’”Eisho” nasce “Difesa in Rosa” (www.difesainrosa.it), progetto di difesa personale che ha ottenuto negli anni un enorme successo, in collaborazione sia con il Comune di Milano che con la Regione Lombardia, grazie al quale migliaia di ragazze e donne possono apprendere tecniche di autodifesa.

eisho direttore alessio perattiNel 2012, al fine di potersi dedicare pienamente al progetto “Difesa in Rosa”, Cristina ha deciso di lasciare la direzione tecnica del Club ad Alessio Peratti, suo allievo fin da bambino e quindi per oltre 20 anni, il quale, con la preziosa collaborazione di Salvatore, per i corsi di bambini e ragazzi, Alberto, per l’allenamento degli atleti agonisti e Felice, per lo studio dei kata e la preparazione agli esami, cerca nel migliore dei modi di portare avanti la sua opera di diffusione del judo.

Per rafforzare il legame con la nostra città, nel 2013 “Eisho Sporting Club” cambia nome e diventa “Eisho Club Milano”, continuando però a rimanere la società sportiva judoistica con più tesserati in Italia.